Prenditi cura delle tue orchidee ... correttamente!

Per prolungare la bellezza dei fiori

Sono belle, disponibili in diversi colori e decorano perfettamente il davanzale della finestra. LECHUZA ti aiuta a far sbocciare le tue orchidee! Qui ti diamo i consigli essenziali per mantenerle e le istruzioni per piantare queste bellissime piante nell'apposito vaso per orchidea.

LECHUZA presenta il vaso ORCHIDEA, appositamente progettato per queste eleganti creazioni tropicali: soddisfa perfettamente le elevate esigenze di Phalaenopsis, Dendrobium, ecc.

DELTA 10

Il vaso per orchidee all-in-one

ORCHIDEA

Lo stile può essere esigente... e le orchidee sono molto esigenti. Grazie al nostro vaso elegante completo di inserto trasparente e speciale substrato per orchidea, soddisfare le esigenze di queste splendide piante non è mai stato così facile. Il meglio e nient'altro che il meglio per le dive capricciose!

ORCHIDEA Il vaso per orchidee all-in-one

Fatto su misura
Per i bisogni della tua orchidea

Le tue orchidee l'adoreranno: l'inserto semitrasparente di ORCHIDEA lascia penetrare la luce alle radici, favorendo così una crescita sana per questa pianta esigente.

Il substrato per orchidea originale di LECHUZA con fibra di cocco e humina

Il substrato per orchidea originale di LECHUZA, con fibra di cocco e humina, è esattamente quello che un'orchidea ha bisogno per crescere bene.
E ancora di più: il set per orchidee contiene anche il substrato speciale per piantare i tuoi fiori speciali!

Consulenza professionale per la cura delle orchidee

Consigli dello specialista LECHUZA

YULA pearl rose

La corretta innaffiatura

A cosa prestare attenzione

Le radici delle orchidee marciscono molto facilmente: originarie della foresta pluviale, la maggior parte delle orchidee ama l'umidità elevata ma non sopporta l'acqua stagnante! Il sistema di idratazione LECHUZA consente un approvvigionamento idrico ottimale.

Attenzone: le orchidee preferiscono acqua senza calcare, ad es. l'acqua piovana. Può essere spruzzata di tanto in tanto sulla pianta. Questo imita l'ambiente naturale e diffonde un benefico vapore acqueo attorno a questa specie tropicale.

Istruzioni per innaffiare le orchidee

Ecco come fare:

1. Innaffia moderatamente dall'alto il substrato e non il cuore della pianta. Riempi a metà il serbatoio dell'acqua, regolati in base alle dimensioni e alle esigenze specifiche della tua orchidea.

2. Quando tutta l'acqua è stata consumata, è imperativo osservare un periodo secco da 7 giorni a 2 settimane. Controlla l'umidità del substrato con le dita e considera sempre il fabbisogno idrico della tua varietà di orchidea. Attenzione, le foglie danneggiate possono essere un segno di umidità troppo bassa o troppo alta. I nostri specialisti del servizio clienti e i nostri negozi saranno felici di rispondere alle vostre domande per telefono.

Il buon fertilizzante

Come tutte le piante, le orchidee hanno bisogno di nutrienti per crescere. Ma poiché non hanno un grande appetito, è facile eccedere. Il fertilizzante a lunga durata LECHUZA completa perfettamente il substrato per orchidea di LECHUZA per 4-6 mesi. Sucessivamente si consiglia di utilizzare ogni 4-6 settimane un concime per orchidee disponibile in commercio.

Il posto ideale

Il posto ideale

Le orchidee hanno bisogno di molta luce. Tuttavia, si sconsiglia di esporle a luce intensa (ad esempio sul davanzale di una finestra orientata a est o ovest) in quanto potrebbero asciugarsi. È meglio lasciare la tua orchidea in una posizione semiombreggiata per un po', prima di spostarla in un punto più soleggiato - questo dovrebbe ridurre il pericolo di bruciature. Così, non corri alcun rischio!

Cosa succede se la pianta perde i suoi fiori?

Appassimento e potatura

Cosa succede se la pianta perde i suoi fiori?

In linea di principio, è normale che le orchidee perdano i loro fiori di volta in volta. Questo non è il risultato di una mancanza di cura. Se l'orchidea ha perso tutti i suoi fiori su uno stelo, se nessun nuovo fiore sta crescendo e il gambo sta diventando giallo, è consigliabile tagliarlo. Per questo, ci sono due possibilità:

1. Variante veloce: accorcia il gambo a circa 1 cm sopra la seconda o terza gemma dormiente. La gemma si svilupperà presto.

2. La variante del giardiniere: Lascia riposare la pianta, tagliando lo stelo a un centimetro sopra la prima gemma dormiente. Questo permette a quest'ultima di trasformarsi in un nuovo germoglio floreale. Probabilmente dovrai attendere un po di tempo prima che appaiano i fiori successivi (fino a sei mesi), ma l'orchidea ti ricompenserà con colori più audaci e fiori più resistenti.

Rinvasare le orchidee

Istruzioni passo passo

Rinvasare le orchidee Istruzioni passo 1
Rinvasare le orchidee Istruzioni passo 1

La dimensione dei nostri vasi è ideale per le giovani orchidee. Il substrato è in una bustina situata nel vaso. Riempi parzialmente il vaso con parte del substrato in modo che ci sia ancora abbastanza spazio per le radici dell'orchidea.

Rinvasare le orchidee Istruzioni passo 2

Rimuovi con cura il legno o la corteccia dalla zolla della tua orchidea. Cogli l'occasione per tagliare le vecchie radici danneggiate.

Rinvasare le orchidee Istruzioni passo 3

Appoggia la pianta con le radici sullo strato di substrato. Riempi bene con il rimanenete substrato fino al bordo. Se possibile metti anche le grandi radici aeree nel vaso.

Rinvasare le orchidee Istruzioni passo 4

Picchietta delicatamente il vaso in modo che le radici dell'orchidea vengano a contatto con il substrato. Premi leggermente il substrato con le dita, in modo che l'orchidea si assesti nel vaso. Finito!

I migliori vasi per orchidee: